Accedere alle detrazioni fiscali IRPEF

Accedere alle detrazioni fiscali IRPEF

Lo Stato riconosce al lavoratore di una Pubblica Amministrazione il diritto di detrarre alcune somme dal valore lordo dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

Il valore della detrazione è definito in base alla composizione del nucleo familiare e al reddito complessivo e incide direttamente sulla busta paga del contribuente.

Per determinare l'importo delle detrazioni spettanti è innanzitutto necessario comunicare la propria situazione reddituale e familiare al datore di lavoro.

Approfondimenti

I familiari a carico

I familiari a carico sono:

  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato e il coniuge separato o divorziato (anche a seguito di scioglimento dell'unione civile), solo se convivente o se percepisce assegni alimentari volontari, non risultanti da provvedimenti dell'autorità giudiziaria
  • i figli, compresi quelli naturali riconosciuti, gli adottivi, gli affidati e affiliati
  • altri familiari (genitori, generi, nuore, suoceri, fratelli e sorelle), a condizione che siano conviventi o che ricevano dalla persona in questione un assegno alimentare non risultante da provvedimenti dell'autorità giudiziaria.

Possono essere considerati fiscalmente a carico i familiari che non possiedono un reddito superiore a 2.840,51 € con riferimento all'intero periodo d'imposta.

I redditi esenti dal calcolo del reddito complessivo

I redditi esenti dal calcolo del reddito complessivo sono:

  • il reddito derivante dalla locazione di immobili abitativi assoggettato al regime sostitutivo della cosiddetta "cedolare secca"
  • le retribuzioni corrisposte da enti e organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche, consolari e missioni
  • le retribuzioni corrisposte dalla Santa Sede e dagli enti centrali della Chiesa cattolica
  • il reddito d'impresa o di lavoro autonomo assoggettato a imposta sostitutiva, nel caso di applicazione del regime agevolato previsto per i "contribuenti minimi" e per "nuove iniziative produttive"
  • i redditi di lavoro dipendente prestato nelle zone di frontiera e in Paesi limitrofi in via continuativa e come oggetto esclusivo del rapporto lavorativo.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Lavoro
Ultimo aggiornamento: 17/04/2020 11:18.11